GLI ANTIOSSIDANTI E LA LORO IMPORTANTE FUNZIONE: Dott.Aldo Mauro Bottura


Dott. Aldo Mauro Bottura – Geopatologo

Sono utili come prevenzione dai danni da  inquinamento, fumo e danni dei radicali liberi, rallentano i processi ossidativi dell’invecchiamento cellulare.

Da studi recenti, è stato confermato che molte delle malattie più comuni sono associate ad una carenza di nutrienti antiossidanti, come lo scorbuto è segno di carenza di Vitamina C, la carenza di antiossidanti può essere la causa di Malattia di Alzheimer, tumori, malattie cardiovascolari, cataratta, diabete, ipertensione, infertilità, degenerazione maculare del cristallino, morbillo, malattie mentali, parodontopatie, infezioni delle vie respiratorie, artrite reumatoide.

Il fattore del processo degenerativo  di  invecchiamento cellulare  è il danno ossidativo.

Gli antiossidanti che svolgono un ruolo primario sonola VITAMINA C, la Vitamina A, la Vitamina E, il beta-carotene,  il precursore della Vitamina A che si trova nella frutta e nella verdura, lo Zinco e il Selenio, sono degli ottimi preventivi del benessere, insieme ad una alimentazione adeguata, biologica, moderata attività fisica quotidiana. (un danno ossidativo visibile è lo scurirsi della polpa di una mela a contatto con l’aria).

CAUSA DEI RADICALI LIBERI.
L’ossigeno è alla base della vita sia animale che vegetale è il nutriente più importante per ogni cellula, ma l’ossigeno è anche chimicamente reattivo, può diventare instabile ed in grado di ossidare le molecole vicine, con conseguente danno cellulare, i radicali liberi sono degli ossidanti corporei equivalenti a dei residui nucleari radioattivi.

Il  processo di ossidazione che si instaura per generare energia vitale, forma anche delle molecole instabili dette radicali liberi, molecole  reattive, caricate elettricamente che possono provocare danni al tessuto delle cellule.

La posizione dell’elettrone  all’interno di una molecola ne determina la sua stabilità, il composto è stabile se gli elettroni  sono in coppia, ma se un elettrone è libero se ne determina l’instabilità.  Questa molecola “spaiata” è chiamata Radicale libero. Essa innesca una serie di reazioni a catena che tendono a formare altri radicali liberi, in un processo ossidativo  esponenziale, se non viene bloccato in tempo.

I radicali liberi si formano dal fumo di sigarette, dalla combustione del petrolio che crea i gas di scarico, le radiazioni elettriche, magnetiche ed elettromagnetiche, l’abuso di telefoni  cellulari, la frittura, la cottura alla brace dei cibi. I normali processi chimici del nostro organismo, gli antiossidanti sono in grado di disarmare i radicali liberi.

I FATTORI SCATENANTI SONO :
Stress, prodotti di scarto del metabolismo, fumo di sigarette, consumo di alcol,   farmaci, prodotti chimici tossici, radiazioni ionizzanti, esposizione a raggi X, esposizione alla TAC e ad altre terapie mediche, raggi ultravioletti solari, pesticidi, esercizi fisici molto faticosi, assunzione di farmaci, alimentazione scorretta e abuso di antibiotici.

ALIMENTI ANTIOSSIDANTI
Patate dolci, carote, crescione. piselli, broccoli, cavolfiori, limoni, mango, carne, melone, peperoni, zucca, fragole, pomodori, cavoli, uva, kiwi, arance, semi e frutta secca, zucca comune, tonno, sardine, salmone, germe di grano, albicocche, fagioli. Essenzialmente frutta e verdure di colore rosso, arancione, giallo, frutta e verdura cruda, piselli, grano, fave, cereali integrali, cipolle, cicoria, cocomero, frutti di mare.

DANNI DA RADICALI LIBERI
Danni al nucleo cellulare, lesioni al DNA, distruzioni endoteliali dei vasi sanguigni, malattie cardiovascolari e polmonari, arteriosclerosi, artriti, disturbi neurologici, accelerazione del processo di invecchiamento. A livello cutaneo si evidenziano danni dell’elastina  con comparsa delle rughe.

MALATTIE PER CARENZA DI ANTIOSSIDANTI
L’azione ossidante è necessaria per l’organismo, ma un suo eccesso può essere dannoso, e le malattie collegate sono, cardiopatie, invecchiamento precoce, cataratta, ulcera peptica, diverticolite, artrite reumatoide, morbo di Parkinson, leucemia, pancreatite. Asma. infarto, colite ulcerosa, emorragia nella cavità cerebrale, AIDS. Mordo di Alzheimer, tumori, malattie cardiovascolari, diabete, ipertensione, infertilità, degenerazione del cristallino, morbillo, malattie mentali, parodontopatie, infezioni delle vie respiratorie, artrite reumatoide. Infezioni, ecchimosi, rimarginazione lenta delle ferite, pelle più sottile, rughe eccessive, riduzione della capacità di disintossicazione da parte dell’organismo, senso di dolore e stanchezza dopo un esercizio fisico o per il fumo di sigaretta.

Le sostanze antiossidanti sono in grado di riparare i danni molecolari.

 

LE PRINCIPALI SOSTANZE ANTIOSSIDANTI SONO:

VITAMINA A, BETACAROTENE, BIOFLAVONOIDI, le ANTOCIANIDINE, il PICNOGENOLO, VITAMINA E, la VITAMINA C, il SELENIO, i CAROTENOIDI, i FITOCHIMICI, i POLIFENOLI, MIRTILLO.

Queste sostanze aiutano a rimuovere le molecole che attaccano le cellule sane dell’organismo rendendole vulnerabili ai tumori.

Altri antiossidanti creati dal corpo, ed efficaci sono il SOD ed il GHS, sono antiossidanti anche gli aminoacidi come la CISTEINA ed il GLUTATIONE, proteggono dai danni del fumo e dell’inquinamento insieme al SELENIO, contenuti  nelle lenticchie, nei fagioli, nella frutta secca, nei semi, nell’aglio, nella cipolla.

SALUTE E ANTIOSSIDANTI
La somministrazione  giornaliera di antiossidanti allunga la vita del 40% e rende più attivi, in quanto livelli bassi di vitamina A ed E sono legati al morbo di Alzheimer, bassi livelli di vitamina C comportano il rischio della cataratta di undici volte maggiore, chi soffre di tumore polmonare ha bassi livelli di vitamina A, è bene inoltre consumare molta frutta e verdura. L’assunzione di vitamina E e C riducono il rischio di attacco cardiaco, di ictus, la vitamina C abbassa la pressione arteriosa, gli antiossidanti rafforzano anche il sistema immunitario ed aumentano la resistenza alle infezioni, riducono anche i sintomi dell’AIDS, aumentano la fertilità, riducono l’infiammazione dell’artrite, aiutano nel raffreddore, e nella sindrome da stanchezza cronica.

Per porre rimedio a questi grandi aggressori noi proponiamo due soluzioni naturali:

 

ASEA è il futuro

La prima soluzione è : l’assunzione costante di cellule Redox stabilizzate che sono contenute in un prodotto innovativo straordinario che si chiama ASEA, di facile assunzione e con mille specifiche terapeutiche eccezionali.

Per ricevere il prodotto,  comodamente a casa vostra o per ulteriori approfondimenti, contattare:
www.Ferrari-casaesalute.it  o telefonando al numero :039-6890003 Sig. Henry Robert Bottura.

 

 

ROBOT Ferrari

La seconda soluzione è : estrarre dalla frutta e verdura nazionale tutte le sostanze sopra menzionate per poterne fare un comodo ed economico uso quotidiano per tutta la famiglia, mediante l’uso del nostro Robot Ferrari che vi offre tutte le opportunità del caso oltre ad ulteriori vantaggi che scoprirete durante la visualizzazione del sito www.casaesalute.com  coordinato e diretto dal Dott. Danilo Manuel Bottura.

 

 

 

OCCUPARCI DELLA NOSTRA SALUTE PER TEMPO SI CHIAMA : PREVENZIONE 

DA MILLENNI SI DICE CHE  - PREVENIRE È MEGLIO CHE CURARE

 

BUONA SALUTE A TUTTI!

 

 

 

Share