IL NONO PASSO VERSO IL CAMBIAMENTO È: POSSEDERE UNA CONOSCENZA SPECIFICA.

 

 

La Conoscenza è valida forza produttiva solo se è inserita in un piano d’azione preciso con uno scopo ben definito. Meta e progetto.

Per citare Napoleon Hill: Prima di essere sicuri della vostra capacità di soddisfare il vostro desiderio, avrete bisogno di una conoscenza molto più specializzata di quanto la vostra capacità, o tendenza ad acquisire, non consenta, ma se questo dovesse essere vero, potrete superare la vostra debolezza con l’aiuto del vostro Gruppo della Mente Direttiva. (Master Mind)”.

Torneremo su questo argomento in seguito.

Vi sono due tipi di Conoscenza: l’una è generale, l’altra è specifica.

La conoscenza generale, non importa di quale tipo, non è di grande utilità per raggiungere la meta, fintantoché non viene organizzata, e diretta intelligentemente, con “piani di azione” tendenti alla meta stessa.

Molte persone, ignorando questo principio, credono erroneamente che la “conoscenza è forza”, ma non è così, la conoscenza è solo potenzialmente una forza, e diventa tale solo quando, e se, viene organizzata in programmi ben chiari di azione, e diretta ad uno scopo ben preciso.

Prima che voi siate sicuri della vostra capacità di trasformare il desiderio nel suo equivalente fisico, dovete possedere la conoscenza specifica o tecnica che vi occorre per ottenere ciò.

Forse vi servono molte più conoscenze specialistiche di quante abbiate la capacità o l’inclinazione ad acquisire, e se è così potete sopperire a ciò con l’aiuto del vostro gruppo di Master Mind.

Spesso si hanno dei complessi di inferiorità, derivanti dalla mancanza di determinate conoscenze, mentre invece è sufficiente contornarsi di persone che le abbiano, pertanto individuate prima di tutto quale tipo di conoscenza specialistica vien richiesta, ed a quale scopo, poi il passo successivo sarà quello di raccogliere accurate informazioni sulle fonti disponibili.

Le più importanti da accertare sono:

1. La propria esperienza e cultura;

2 . L’esperienza e la cultura ottenibili attraverso la cooperazione degli altri (Master Mind);

3 . Scuole ed università;

4 . Biblioteche pubbliche, stampe periodiche, pubblicazioni scientifiche; ecc..

5 . Corsi specializzati di formazione professionale o di sviluppo personale.(serali od intensivi).

 

Tutto ciò, ovviamente, nel caso che la vostra meta richieda una conoscenza specifica.

Quando la si è ottenuta, essa deve essere organizzata e messa in pratica per il fine prestabilito, usando dei piani pratici.

La Conoscenza di per sé non ha alcun valore, se non viene sfruttata ed indirizzata verso uno scopo.

Se proseguite nell’acquisire sempre maggiore conoscenza, ne avrete ovviamente benefici sempre maggiori: le persone di successo non smettono mai di acquisire nuove conoscenze nel loro specifico campo, quelli che non hanno successo, invece, pensano che il tempo dell’apprendimento abbia termine con il completamento della scuola, la verità è che la scuola ci dà solo il sistema per imparare come acquisire conoscenze pratiche.

La parola d’ordine è quindi “specializzazione”.

Ecco perché, nel caso la vostra meta richieda conoscenze che voi non avete, o avete in misura insufficiente, è indispensabile che acquisiate voi stessi tali conoscenze, a meno che non possiate avvalervi di un gruppo di Master Mind oppure, più semplicemente, di persone specializzate in quel determinato campo.

Dedicate almeno 30 minuti al giorno al miglioramento delle vostre conoscenze e fatelo per il resto della vostra vita.

 

CHIEDITI COSA VUOI DALLA VITA

E LO OTTERRAI!

 

FANTASTICOOOOOO!

 

Imago dal web

Share