UNA LIBERA SCELTA PER NON PIANGERCI ADDOSSO

 Riunioni

Una libera scelta, può essere
permettere a qualcuno di aiutarci.

Un’altra, mettersi nella condizione
di aiutarsi da soli.

Una terza, continuare a prendersi in
giro dicendo a se stessi: “Non ho tempo…
sono stanco… devo andare a ballare…
al cinema… al club… mi costa troppo…
quello che so mi basta e cresce… io non
ascolto nessuno perché sono uno che si
è fatto da solo e sa tutto quello che gli
serve per sentirsi…OK“.

Una quarta, continuare a vivere di ricordi
sgraditi o di paure del futuro.

Una quinta, imparare a vivere qui e ora.

Una sesta, scegliere di provare.

Una settima, accettare di non sapere
niente o quasi.

Un’ottava, essere soli.

Una nona, avere molte persone con cui
scambiare idee.

Una decima, riscoprire la fiducia in se
o nei propri simili.

Un’ultima, continuare a vivere come s’è
sempre vissuto: “Che tanto c’è tempo”.

(Dal grande Maestro, Marcello Bonazzola)

 

LA LIBERA SCELTA SULLA TUA VITA.

 

 

Imago dal web

Share