Dormire Sano con Ferrari Casa e Salute

HENRY ROBERT BOTTURA GEOBIOLOGO

Dormire bene è fondamentale per il nostro benessere. I disturbi del sonno sono sempre più diffusi a causa di una molteplicità di fattori, non ultimo il nostro stile di vita frenetico e irregolare. Molte persone hanno un sonno leggero, discontinuo; ad altri accade di risvegliarsi precocemente, il più delle volte si ha difficoltà ad addormentarsi. Si calcola che siano circa 12 milioni gli italiani con problemi di insonnia.

I problemi del sonno possono causare molti problemi, sia a livello fisico che mentale, emozionale e comportamentale. Si vive decisamente male. Il costo sociale della mancanza di sonno è incalcolabile. Tra giornate di lavoro perse e lavori fatti male.

Il più delle volte si tende a sottovalutare il problema, lo si accetta, ci si abitua a conviverci oppure, quando inizia a diventare più grave, si ricorre all’autoterapia, magari basata sul consiglio di un amico. Si ricorre a farmaci senza nessun tipo di controllo medico, altre volte si aumentano le dosi prescritte, nella speranza di dormire meglio.

A mio avviso il farmaco deve essere sempre l’ultima risorsa. Occorre prima cercare di intervenire su tutto quello che può interferire col nostro sonno. Spesso accade che non si riesca ad addormentarsi a causa di problemi, tensioni e tossine non scaricate o  a causa di uno stile di vita sbagliato.

Migliorando lo stile di vita, in particolare curando meglio l’alimentazione e facendo regolarmente attività fisica, molti disturbi del sonno tenderanno ad attenuarsi fino a sparire del tutto.

Anche effettuare regolarmente esercizi di rilassamento, può essere un valido supporto per dormire meglio, aiutandoci a scaricare durante il giorno gli accumuli quotidiani di stress.

Ma vediamo insieme alcuni piccoli suggerimenti per aiutare il nostro sonno

Cercare di andare a letto sempre alla stessa ora, per creare un’abitudine

Se dopo 30 minuti si è ancora svegli, alzarsi e fare qualcosa di rilassante

Non trasformare il letto in un “bivacco”

Evitare esercizio fisico prima di andare a letto

Evitare di sera l’uso di bevande alcoliche o contenenti caffeina

Ridurre (meglio ancora, eliminare!) il fumo

Non cenare troppo tardi la sera, preferire la sera cibi leggeri

Fare in modo che la stanza sia perfettamente buia e silenziosa

Evitare l’uso di farmaci che possano interferire

Evitare attività mentali troppo impegnative

Se i disturbi persistono, occorre rivolgersi ad uno specialista, che possa analizzare con voi ogni dettaglio al fine di risolvere il problema. È fondamentale non sottovalutare le conseguenze di un sonno irregolare o difficile.

Chi non dorme non piglia pesci !

Si parla sempre più dell’impatto dei disturbi del sonno sulle relazioni interpersonali. Cogli l’occasione di riflettere sulla qualità del tuo sonno. Vivere meglio dipende anche da questo!

Per approfondire l’argomento visita anche il sito della Ferrari Casa e Salute e prenota una perizia con lo scopo di fare Prevenzione.


Share