Il BICARBONATO sostituisce la maggior parte dei vostri detersivi chimici.

 

BICARBONATO DI SODIO

Un unico prodotto da utilizzare in ogni ambiente, dal bagno alla cucina. Ecco svelati i trucchi per mantenere pulito il frigorifero. il lavandino e i pavimenti senza inquinare e spendere troppo in inutili prodotti per la pulizia

Un unico prodotto da utilizzare in ogni ambiente della   casa : in cucina, in bagno, in sala da pranzo, nella camera dei ragazzi e sui pavimenti.

È il sogno di ogni casalinga. Un sogno realizzabile, oltre che alla portata di tutte. Basta infatti non farsi mancare mai nell’armadio dei detersivi o nella dispensa una confezione di bicarbonato di sodio. Sì, avete capito bene. A elencare le mille applicazioni di questo prodotto è il nuovo libro di Lise Soto intitolato Bicarbonato – Un rimedio ecologico e alla portata di tutti, edito da Edizioni L’Età dell’Acquario. 


 Oltre a possedere proprietà medicinali e ad essere utile per l’igiene personale, il bicarbonato di sodio raggiunge il più alto grado di utilità nelle grandi pulizie di casa. Non soltanto consente di eliminare gli odori sgradevoli del frigorifero, dai mobili e dai tappeti, ma può essere usato per pulire praticamente qualsiasi cosa (evitate solo di usarlo sul legno non verniciato e sull’alluminio). Col vantaggio di mantenere pulita la casa senza inquinare l’ambiente. 

Un esempio pratico? Per rendere brillante la tazza del WC non avrete più bisogno dell’acido cloridrico. Sarà sufficiente un po’ di bicarbonato di sodio (circa 125 ml o 1/2 tazza) mescolato con 60 ml (1/4 di tazza) di aceto per ottenere lo stesso risultato, ma col vantaggio di aver evitato di usare prodotti altamente tossici. 

Contro la formazione di chiazze di sapone indurito o di calcare sulle pareti della doccia, il consiglio è di mescolare in uno spruzzatore 2,5 ml (1/2 cucchiaino da tè) di bicarbonato di sodio, 5 ml ( 1 cucchiaino da tè) di borace, 32,5 ml (1/2 cucchiaino da tè) di sapone liquido, 45 ml (3 cucchiai di minestra) di aceto bianco e 500 ml (2 tazze) di acqua calda.

Se invece finora avete pensato che fosse un’impresa impossibile pulire la boiacca nelle fughe tra le   piastrelle  di ceramica, procuratevi un vecchio spazzolino da denti e inzuppatelo in un po’ di bicarbonato di sodio che avrete mescolato con qualche goccia d’acqua. Sempre nella stanza da bagno può essere adoperato, se diluito con dell’acqua calda, per pulire spazzole, bigodini, spugne e applicatori di prodotti di bellezza. In cucina, invece, fa ritornare come nuovo forno e fuochi della stufa a gas.

Il bicarbonato di sodio è poi molto utile per combattere i cattivi odori. Non dimenticate quindi di versarne un po’ nel portacenere, di spargerlo sui tappeti prima di passare l’aspirapolvere, di vuotarne un po’ nella spazzatura, nel contenitore per pannolini usati del vostro bebé e nella lettiera del gatto. E non finisce qui.

Il bicarbonato di sodio può essere usato per eliminare dal frigo le tracce lasciate dal barattolo di marmellata, di miele e di ketchup .

Il tutto però senza dimenticare che per rendere splendente la casa è sempre necessario tanto olio di gomito.

FANTASTICOOOOOOOOO, RISPARMIAMO E NON INQUINIAMO!

 

Share