Al riparo dalle radiazioni: di Aldo Mauro Bottura

Secondo un rapporto della National Academy of Sciences degli Stati Uniti le radiazioni sono dannose anche a basse dosi di esposizione.

ANALISI DI LABORATORIO

L’allarme deriva dalla conclusione che non esiste un livello di radiazioni da considerare sicuro anche perché andrebbe comparato con la massa biologica dell’individuo e i suoi parametri vitali.

Si parla di rischi da esposizione a radiazioni sia naturali (geopatiche e cosmo-telluriche), sia a quelle prodotte dall’uomo, (vedi l’elettrosmog), che interferiscono con Il DNA umano.

Per un americano medio, l’82 per cento delle radiazioni a cui è esposto proviene da fonti naturali quali il gas radon che fuoriesce dal terreno e su cui sarebbe necessario effettuare più controlli e rilevazioni.

MANO AI RAGGI X

Il resto proviene soprattutto da procedure mediche come i raggi X e da livelli di elettrosmog sempre più elevati.

Questo ha indotto molte istituzioni mediche a correlare sempre più una moltitudine di patologie alla casa o all’ambiente nel quale viviamo, definendo tale correlazione con: sindrome da edificio malato.
Le istituzioni americane obbligano a rigorosi controlli: locali pubblici, uffici, ospedali, case di cura, ecc…mentre la popolazione richiede interventi privati a Tecnici Geobiologi specializzati.

I rilevamenti tecnici servono ad individuare eventuali perturbazioni o rischi di patologie proponendo,ove serve, adeguate soluzioni tecniche.

Viviamo nella convinzione che Prevenire è meglio! ….parole di Aldo

ALDO MAURO BOTTURA  Una vita dedicata alla ricerca e alla prevenzione dei rischi a cui siamo inconsapevolmente esposti

Share