Il “SISTEMA” Riposo sano: Il quarto passo, il Biodispositivo.

 

BIODISPOSITIVO SCHERMANTE

Il Biodispositivo è il sistema di protezione e compensazione per i posti letto; rientra nel campo dell’elettronica e dei campi magnetici e il suo funzionamento non prevede alimentazione elettrica.

Lunghi anni di ricerche e di sperimentazioni  tecniche e scientifiche hanno consentito la realizzazione di questo dispositivo che, grazie all’azione di campi magnetici stabilizzati bipolarizzati e di uno speciale circuito oscillante Lakhovsky aperto, è in grado di risolvere il problema delle geopatie e delle radiazioni tecniche.

Il Biodipositivo consiste in un coprimaterasso, in P.L.V. e cotone 100%, lavorato con materiali biologici puri nel quale sono inseriti:

CAMPO MAGNETICO STABILIZZATO

1.Cinque bande magnetiche con campi magnetici stabilizzati (Nord-Sud contrapposti) che servono a:

•  posizionare il corpo a Nord.
•  creare una campana isolante che devia (ad un’altezza di circa 180/210 cm. sopra il Biodispositivo) e scherma le onde geopatiche dovute alle radiazioni cosmo – telluriche.
•  stabilizzare il corpo della persona.

"CAMPANA" PROTETTIVA

2.Uno speciale circuito oscillante Lakhovsky perimetrale al Biodipositivo che ha la prerogativa di azzerare le frequenze oscillanti, le radiazioni tecniche (smog-elettromagnetico e campi magnetici alternati dovuti alla corrente elettrica, detti “campi elettromagnetici” a 50 Hz).

Finalmente anche la medicina ufficiale riconosce i danni causati dagli eccessi di radiazioni elettromagnetiche e dall’influenza nefasta dei nodi Geopatici sia di Hartmann, sia di Curry.

Quarantacinque anni di studi e ricerche mi hanno permesso di, continuando i lavori di Lakhovsky, realizzare il Biodispositivo sopra descritto le cui valenze mediche e terapeutiche sono da anni una grande realtà che ci hanno consentito di diffondere tramite la prevenzione enormi benefici sanitari.

Di questo risultato ne sono infinitamente orgoglioso, ed avendo raggiunto una certa età mi auguro che giovani medici o tecnici continuino unitamente ai miei figli a diffondere i benefici che questo prodotto rappresenta.

ALDO MAURO BOTTURA. 

Share