Elementi di Radioestesia applicata

ALDO MAURO BOTTURA ESPERTO IN RADIOESTESIA

Io penso che esistono certi fattori che dovrebbero essere considerati nella Radiestesia e negli altri approcci terapeutici.

Per ciò che concerne la Radiestesia, quello che ha affermato il nostro Presidente nel nostro ultimo Congresso è di vitale importanza: “Il successo dipende dal bisogno di sapere e dall’uso di un metodo di lavoro che sia semplice e privo di inutili complicazioni”.

Se guardiamo all’ingegneria, per fare un esempio pratico, il progetto iniziale di tutte le migliori invenzioni è stato assai semplice, assicurando con ciò un funzionamento privo di problemi e una certa affidabilità produttiva.

Questo è anche il traguardo che si pone la Radiestesia e, a mio giudizio vi sono troppe persone che tentano di spiegarla con teorie assai rigide che, più o meno, suonano così:

  • “Siamo sicuri che funziona così”;
  • “È chiaramente un fenomeno fisico,” o
  • “È chiaramente un fenomeno mentale.”

Quando ho iniziato i primi approcci con la Radiestesia le prime domande a cui ho dovuto rispondere era “Come?” e “Perché?”.

Il docente di questo seminario è:

Aldo Mauro Bottura Geobiologo e Formatore

Share